Chiama ora! +39 0743 44208 | Prenota un corso online

PALESTRE DELLA SALUTE E MEDICAL FITNESS: IL PRIMO STEP

Prevenzione, invecchiamento attivo, relazione mente-corpo, nuovi stili di vita per un benessere psicofisico. Sono questi i temi dell’incontro “Palestre della Salute e Medical Fitness: il primo step” che, lo scorso weekend, ha fatto il punto sul primo mese di allenamenti dei 50 utenti del progetto di Medical Fitness inaugurato ufficialmente con il convegno dello scorso novembre. A un mese dall'inizio dei protocolli di esercizio fisico, il consigliere regionale Attilio Solinas, promotore della legge sulle Palestre della Salute, e alcuni fra i professionisti coinvolti nel progetto - il personal trainer laureato in Scienze Motorie Gabriele Cagnazzo, il medico di medicina generale Elio Giannetti e la psicologa e psicoterapeuta Alessia Alcidi - hanno incontrato la platea per discutere dei primi traguardi raggiunti e dei futuri passi da intraprendere. A concludere il pomeriggio, un importante momento di dibattito e confronto durante il quale i 50 utenti, provenienti per la maggior parte dall’Associazione UniTre di Spoleto, hanno espresso le proprie impressioni e sensazioni raccontando dei primi traguardi raggiunti. “Ho ritirato le mie analisi pochi giorni fa”, commenta un utente del progetto, “e per la prima volta dopo anni il valore della mia glicemia era nella norma”. “Dopo un mese di esercizi e alimentazione più sana”, gli fa eco un altro utente, “ho già perso peso e le mie analisi sono migliorate”. “Avendo una protesi all’anca avevo limitato di molto i miei movimenti, ora riesco a muovermi più facilmente e a fare le scale senza appoggio”. “Da quando ho iniziato i protocolli di esercizio fisico ho già perso quattro kg”. “I miei parametri di colesterolo e glicemia si sono ridotti da quando partecipo a questo progetto”. Queste sono solo alcune delle testimonianze raccolte dopo poche settimane dall’inizio degli allenamenti. L’incontro è stato anche l’occasione per presentare le magliette ufficiali dell’iniziativa. Il progetto, che promuove l’esercizio fisico adattato come il farmaco del futuro, proseguirà con gli ultimi due step, rispettivamente di due e tre mesi, e si concluderà con un convegno di consuntivo durante il quale saranno presentati tutti i dati ufficiali raccolti in questi mesi.

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster on Mar 22, 2019

Vai alla barra degli strumenti