Chiama ora! +39 0743 44208 | Prenota un corso online

IL CHINESIOLOGO RISPONDE

Il dr. Gabriele Cagnazzo affronta alcuni interessanti argomenti per la salvaguardia del benessere e della salute della persona.

Sovrappeso e obesità: come combattere la massa grassa a livello addominale?

Come introduzione, va precisato che il sovrappeso è una condizione pre-patologica, mentre l’obesità è una condizione patologica dovuta all’accumulo di tessuto adiposo a livello prevalentemente addominale.

Questa condizione può essere causata da vari fattori: genetici, ormonali e comportamentali (abitudini alimentari sbagliate e stili di vita sedentari).

Se in passato la massa grassa veniva considerata come un mero deposito di energie, ad oggi si è visto che il grasso, in modo particolare quello viscerale, è un organo endocrino, dunque attivo, che secerne le citochine infiammatorie, ossia sostanze che possono portare a una infiammazione cronica col conseguente rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, metaboliche e polmonari.

Per contrastare l’accumulo di tessuto adiposo è fondamentale aumentare l’attività fisica, non esiste un lavoro specifico per eliminare il grasso localizzato, ma si prediligono attività aerobiche associate ad attività di forza in sala pesi.

Le linee guida dell’OMS prevedono lo svolgimento di almeno 150/300 minuti di attività fisica moderata a settimana oppure un corrispettivo di 75/150 minuti di attività intensa e, 2 volte a settimana, lo svolgimento di esercizi con i pesi, per coinvolgere i principali gruppi muscolari.

E’ fondamentale, infatti, tener presente la piramide del movimento alla cui base si trovano le attività svolte nel quotidiano (dalla camminata alla corsa, dalla pedalata in bicicletta al giardinaggio, etc) mentre, man mano che si sale verso il vertice, troviamo attività svolte con una frequenza minore, ma altrettanto importanti (esercizi mirati con una intensità e caratteristiche ben specifiche, come l’esercizio fisico svolto in sala pesi con macchinari).

Oltre all’attività fisica, altri aspetti importanti sono quello nutrizionale e psicologico (un cambiamento radicale dello stile di vita necessita infatti di motivazione e di sostegno).

Va segnalato infine che, sempre più spesso, il sovrappeso e l’obesità colpiscono le fasce più giovani della popolazione, la prevenzione, soprattutto nelle scuole, assume, in questo caso, un ruolo fondamentale per evitare complicanze come l’obesità infantile e il diabete giovanile.

About the Author

By admin / Administrator, bbp_keymaster on Dic 21, 2020

Vai alla barra degli strumenti